Film

Black Panther 2, le riprese del sequel nel luglio 2021

La Marvel si sta preparando ad andare avanti con il sequel di Black Panther: le riprese potrebbero cominciare nel luglio 2021.

La Marvel si sta preparando ad andare avanti con il sequel di Black Panther: le riprese potrebbero cominciare nel luglio 2021. La produzione doveva cominciare nel prossimo mese di marzo ma è stata sospesa in seguito alla tragica morte del protagonista Chadwick Boseman.

Secondo The Hollywood Reporter, il regista Ryan Coogler e la Marvel hanno cercato di affrontare il dolore e la necessità di andare avanti e si è appreso che le riprese cominceranno ad Atlanta, intorno a luglio, per una durata di oltre sei mesi. Una cosa è certa:la Marvel non ricreerà digitalmente l’attore scomparso. Il vicepresidente esecutivo della Marcel Studios, Victoria Alonso, a tal proposito, ha detto: «C’è un solo Chadwick e non è con noi. Il nostro re, sfortunatamente, è morto nella vita reale, non solo nella narrativa, e ci stiamo prendendo un po’ di tempo per vedere come continuare la storia e cosa fare per onorare questo capitolo».

Rendendo omaggio alla star scomparsa, Alonso ha affermato: «Chadwick non è stato soltanto un essere umano meraviglioso ogni giorno per i cinque anni che abbiamo trascorso insieme ma anche che ciò che ha fatto come personaggio ci ha elevato come azienda e ha lasciato il segno nella storia».

Dopo avere conquistato i fan nei panni di Re T’Challa in Black Panther del 2018, un enorme successo al botteghino e con sette nomination all’Oscar, il 43enne Boseman avrebbe dovuto recitare nel suo sequel, in uscita nel 2012. L’attore, però, è morto ad agosto scorso, dopo una battaglia contro il cancro lunga quattro anni e non avendo mai reso noto la diagnosi, ovvero un tumore al colon allo stadio III nel 2016 e progredito allo stadio IV negli ultimi quattro anni.

Seguici su Facebook