Apertura Film

Cinema e coronavirus: Haber torna sul set per #andràtuttobene

Partiranno a metà maggio, seguendo tutte le regole previste dalle nuove norme governative, le riprese di #andràtuttobene con Alessandro Haber.

Partiranno a metà maggio, seguendo tutte le regole previste dalle nuove norme governative, le riprese di #andràtuttobene, un cortometraggio scritto e diretto da Alessio Di Cosimo che vede il ritorno sul set di Alessandro Haber.

Il nuovo progetto sarà ambientato a Roma circa 9 mesi dopo la fine del periodo di lockdown vissuto per il COVID19. #andràtuttobene racconta la storia di Aldo, interpretato da Alessandro Haber, un uomo di 78 anni che durante la quarantena ha perso sua moglie, ammalata di Coronavirus.

Da quel momento Aldo è rimasto chiuso in casa continuando il lockdown anche dopo la fine delle restrizioni imposte dal Governo. Una parte di sé è morta in quei giorni difficili, le sue emozioni, i suoi ricordi, la gioia di vivere; l’amore della sua vita se ne è andato e lui non ha potuto nemmeno darle l’ultimo saluto. La normalità per Aldo non potrà più tornare, la vita che conosceva prima, quella passata accanto a sua moglie, non ci sarà più e quindi il suo inconscio decide che forse è meglio rimanere prigioniero di quell’incubo senza svegliarsi più. Sua figlia Francesca (Valentina Perrella) cercherà con tutte le sue forze di spronare il padre a tornare alla normalità, di metabolizzare il lutto e la sofferenza per continuare a vivere. Purtroppo si renderà conto che le ferite che quel nemico invisibile ha inferto nella mente del padre saranno irreversibili.

LEGGI ANCHE: Lady Gaga nel film Gucci diretto da Ridley Scott.

Seguici su Facebook