Netflix Serie TV

Luna Nera, su Netflix la serie tv sulla caccia alle streghe

Si chiama Luna nera la terza serie originale italiana Netflix, dal 31 gennaio sulla piattaforma in 190 Paesi.

Si chiama Luna nera la terza serie originale italiana Netflix, dal 31 gennaio sulla piattaforma in 190 Paesi. Prodotta da Fandango, la serie che in sei episodi affronta la caccia alle streghe nell’Italia del XVII, è firmata da un tris di registe donne – Francesca Comencini, Susanna Nicchiarelli e Paola Randi – si presenta come serie pioniera, per genere (il fantasy, scarsamente praticato in Italia) e per cast, tecnico e attoriale, a grande componente femminile.

Luna Nera è basata sul romanzo Le città perdute. Luna Nera di Tiziana Triana (che firma anche la sceneggiatura con Francesca Manieri (firma de ‘Il Miracolo’), Laura Paolucci (‘L’amica geniale’) e Vanessa Picciarelli (già sceneggiatrice del film ‘Bangla’).

Francesca Comencini che nel cast ha puntato anche su sette giovani attori esordienti, ha spiegato che l’idea portante del progetto è stata quella di raccontare la strage invisibile di donne tacciate di stregoneria ma anche quella di non rappresentarle come vittime. «Sono perseguitate, sì, ma forse più per la loro forza che per la loro debolezza», ha detto. Le riprese, durate 16 settimane, sono state realizzate tra Cinecittà, dove sono state ricostruite le scenografie del XVII secolo, e diverse location del Lazio.

Seguici su Facebook